LIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libriLIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libri

"STORIA DELLA RESISTENZA IMPERIESE" - VOL. V

LIBRI DI LIGURIA → RESISTENZA E FASCISMO
previousnext
'STORIA DELLA RESISTENZA IMPERIESE' - VOL. V
Codice551
"STORIA DELLA RESISTENZA IMPERIESE" - VOL. V
di Francesco Biga e Ferruccio Iebole
Istututo Stoirco della Resistenza e dell'Età Contemporanea di Imperia, 2017
V e ultimo volume della prestigiosa collana edita dall'Istituto Storico della Resistenza di Imperia.
Iniziato dallo storico Francesco Biga, mancato qualche tempo fa, il lavoro è stato completato da Ferruccio Iebole con la parte dedicata all'Albenganese, da Andora a Toirano. Si parla delle Divisioni G.M. Serrati, G. Mazzini, dei CNL locali e delle squadre SAP.
Sono considerati tutti i comuni del Ponente ligure, costa ed entroterra suddivisi per vallate omogenee, con nomi di partigiani, patrioti, collaboratori, raccontando i relativi episodi cospirativi nei vari paesi. Per l'Albenganese una sessantina di pagine con notizie inedite sulle azioni militari, sui vari coordinamenti per il sostegno finanziario, alimentare e la segnalazione delle formazioni sapiste e comitati CNL, con elenchi di combattenti e aderenti. Il racconto si sviluppa dall'occupazione tedesca di settembre 1943 a fine conflitto, prendendo in esame sia i primi contatti tra i resistenti della montagna (banda Cascione) e quelli in città,
poi la formazione dei distaccamenti segreti nei vari paesi. La cronaca albenganese elenca tutti i fatti bellici principali, come i bombardamenti, la repressione e le esecuzioni alla Foce, i giorni della fine con la dislocazione dei vari gruppi di vigilanza armata e dei locali strategici occupati. La giunta comunale della Liberazione fa riemergere personaggi sconosciuti come il dottor Amari Domenico (Siro) primo sindaco albenganese. Descritto con molti dettagli inediti è il processo della ( Donna Velata ) Maria Zucco e la vicenda del Boia d'Albenga con foto esclusive di Luigi Pesce (Luasso) e del sopravvissuto della Foce, Panizza Bartolomeo. Fatti selettivi di Villanova, Garlenda, Casanova L. Cisano S.N. Nasino, Erli ecc. sono resocontati con dovizie di particolari e altre circostanze sviscerate in profondità. L'apparato iconografico è di circa 150 fotografie; staccata una bellissima cartina a colori indica la posizione dei distaccamenti e la loro zona d'influenza. Segue l'indice con circa 4500 nomi citati nel testo, più altrettanti circa nominati nelle note. Un indice dei luoghi e una bibliografia completano l'interessante tomo.
btd_03btd_04