LIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libriLIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libri

"Il Console"

LIBRI DI LIGURIA → GENOVA
previousnext
'Il Console'
Codice385
"Il Console"
Paride Batini: la sua vita, il suo porto
di Massimo Minella
De Ferrari
Una vita straordinaria, quella di Paride Batini, console della Compagnia Unica per venticinque anni, stroncato dalla malattia nell'aprile del 2009.
Garzone di fornaio, piastrellista, Batini arriva al porto nel 1957, come avventizio. Tale resterà fino al 1974, quando entra a pieno titolo
nella Compagnia dei portuali (Culmv). Dieci anni dopo, della Culmv diventa Console, cioè il massimo rappresentante.
Lo sarà per 25 anni, fino a quando, nel 2009, la malattia non lo porterà via.
 Per un quarto di secolo, Batini è stato uno degli uomini più potenti di Genova, potenzialmente in grado di tenere in ostaggio
una grande azienda come il porto, senza guadagnare mai più di 2 mila euro al mese.
Una vita dedicata al lavoro e ai suoi soci che viene ripercorsa su una doppia chiave lettura: quella biografica e quella delle testimonianze.
Se la prima ripercorre i passi più significativi, dal suo arrivo a Genova "in fasce" fino all' ultimo incontro con i giovani soci, la seconda ci restituisce un Batini "inedito", raccontato direttamente dai suoi familiari, dai primi compagni di lavoro, dai soci della Compagnia Unica, ma anche da uomini di chiesa e di fede, come il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato del Vaticano, e don Andrea Gallo. Il tutto arricchito da una selezione di fotografie e di lettere, in gran parte, mai pubblicate.
A chiudere il libro, uno scritto autografo di Batini, composto pochi mesi prima della sua scomparsa.
Massimo Minella lavora a Genova dove è vicecaposervizio de "La Repubblica".
15,00
btd_03btd_04