LIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libriLIBRILIGURIA.IT - Libreria San Michele ad Albenga ::: libri Liguria e Liguria libri

"Storia della Liguria dalle origini al 1492"

LIBRI DI LIGURIA → STORIA
previousnext
'Storia della Liguria dalle origini al 1492'
'Storia della Liguria dalle origini al 1492'
Codice377
"Storia della Liguria"
dalle origini al 1492
di Gabriella Airaldi
Marietti 1820
 
Territorio di confine tra il Mediterraneo e l’Europa centro-occidentale e nodo di
comunicazioni essenziali in tutte le direzioni, la Liguria non ha mai mutato nel tempo la sua funzione primaria. Lo spazio ligure si presenta infatti, fin da tempi lontani, come un’area di frontiera che, precocemente immersa nell’economia-mondo, per la sua posizione periferica e internazionale, assume un ruolo essenziale nell’elaborazione della storia italiana e nella formazione progressiva di un sempre più ampio Occidente.
Una citazione esidoea riconduce all'VIII secolo a.C. la più antica menzione scritta del popolo ligure. Ma ben più remota è l'epoca in cui se ne possono fissare le origini, così come assai più ampio di quanto segnino gli ordierni confini è lo spazio in cui si delineano i "caratteri originali" di un'identità ligure. Inizia nel 643 d.C. il lento processo di forse destinato a porre le basi della costruzione di un organismo vitale che, innestato nel cuore dell'Occidente europeo e fin da allora connesso all'area marittima, si propone come mediatore privilegiato nel rapporto tra Oriente e Occidente. A partire dal Mille i Liguri diventano protagonisti di una singolare espansione che li vede ugualmente presenti dalla Cina fino alle isole atlantiche.
Gabriella Airaldi, ordinario di Storia medievale all’Università di Genova, è specialista di storia mediterranea e delle relazioni internazionali e interculturali per il medioevo e la prima età moderna. Autore di circa quattrocento pubblicazioni, di cui molte relative a temi colombiani e all’espansione europea, è Presidente del Centro di Studi “Paolo Emilio Taviani” sulle relazioni internazionali dal medioevo all’età contemporanea. Tra i suoi libri più recenti: Guerrieri e mercanti. Storie del medioevo genovese, 2004; Blu come il mare. Guglielmo e la saga degli Embriaci, 2006; L’avventura di Colombo. Storia, immagini, mito (in coll. con E. Parma), 2006. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Dall’Eurasia al Nuovo Mondo. Una storia italiana (secc. XI-XVI) (2007), Blu come il mare. Guglielmo e la saga degli Embriaci (2006), e Genova e la Liguria nel Medioevo (2008).
36,00
btd_03btd_04